Affidi illeciti, due nuove denunce

Emilia Romagna
@ANSA
7bb3f7fbb0b74473317c7e4705da26f3

In entrambi i casi sarebbero chiamati in causa servizi sociali

 Due nuove denunce presentate alla Procura di Reggio Emilia per chiarire gli iter che hanno portato un padre a non potere più vedere i suoi tre figli dopo la separazione dalla moglie - fatti che risalgono al 2017 - e fare luce sulle motivazioni per le quali ad una coppia di genitori è stato portato via il loro bambino, ormai 6 anni fa, che all'epoca aveva 10 mesi e che oggi possono incontrare solo presenza degli operatori.
    In entrambi i casi, presentati alla pm Valentina Salvi dall'avvocato Patrizia Micai - impegnata da anni anche nel fare luce sui casi di abusi avvenuti nella Bassa Modenese tra il '97 e il '98 - sarebbero chiamati in causa i servizi sociali della Val d'Enza. I due episodi, riportati dall'edizione bolognese di Repubblica, chiamano in causa alcuni indagati nell'inchiesta 'Angeli e Demoni' che la Procura reggiana ha stabilito di dividere in due parti: una riguardo le 17 persone destinatarie delle misure cautelari di giugno e una riguardo nuovi indagati e ulteriori casi da approfondire.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24