Sgombero di centro sociale Xm24 a Bologna

Emilia Romagna
@ANSA
8f070d6e9d9a6b585560849a5427f52d

Militanti sul tetto dell'edificio e ruspa in azione in cortile

Il Comune di Bologna si è impegnato a trovare una nuova sede al collettivo 'Xm24' entro il prossimo 15 novembre. E' l'esito dell'incontro in Questura a Bologna tra l'assessore alla cultura Matteo Lepore e alcuni esponenti del centro sociale sgomberato questa mattina. Un incontro che è durato più di due ore.  Nel verbale di incontro, siglato da Lepore e dalla delegazione di Xm24, si "riconosce l'importanza della progettualità politica, sociale e culturale dello spazio pubblico Xm24" e "ci si impegna a trovare una nuova sede adeguata in cui far ripartire le attività dello spazio quanto prima e non oltre il 15 novembre 2019, a partire dalla valutazione degli immobili precedentemente proposti da Xm24 in data 1 agosto". I prossimi incontri si svolgeranno in Comune a cadenza quindicinale. "Alla preferisco la barca sulla quale dopo questa firma siamo saliti tutti assieme, ha detto Lepore.

Subito dopo l'accordo gli attivisti che erano saliti sul tetto per evitare lo sgombero sono scesi.

Era cominciato intorno alle 5.30 lo sgombero dello spazio pubblico autogestito Xm24 in via Fioravanti, in zona Bolognina nella prima periferia di Bologna. Carabinieri e polizia, aprendo una rete, sono entrati dentro il centro sociale. Parte di agenti e militari in tenuta antisommossa sono fuori dall'edificio dove si è radunata una cinquantina di attivisti. Chiuse alla circolazione le via adiacenti alla struttura: una parte di via Bolognese, la rotonda Alex Langer, via Fioravanti e via Tibaldi.

Una parte degli attivisti è ancora all'interno, tre o quattro sono seduti sul tetto dell'ex mercato ortofrutticolo e sventolano bandiere. Nel cortile del centro sociale, dove ci sono anche i Vigili del fuoco, è stata fatta entrare una ruspa. Quando il mezzo é entrato in azione, gli attivisti all'esterno, radunati in un parco, hanno iniziato a spingere le reti che delimitano l'area esterna dell'edificio. Accanto a loro la polizia in tenuta anti sommossa.

Nel corso delle operazioni di sgombero è stata abbattuta un'altra porzione delle barricate, usando una ruspa e un altro mezzo più piccolo. Anche i Vigili del Fuoco sono entrati nella struttura. Alcuni attivisti sono arrampicati su piattaforme sospese cantando ed esibendo striscioni contro lo sgombero. Al momento alcuni agenti in tenuta anti sommossa hanno raggiunto il tetto del centro sociale-ricreativo-culturale 'Katia Bertasi' accanto a quello dell'ex mercato ortofrutticolo occupato e dove sono in presidio, dalle prime ore del mattino, una decina di attivisti.

"Buongiorno Amici. Forze dell'Ordine impegnate fin dall'alba nello sgombero a Bologna del centro sociale Xm24. Molto bene, la musica è cambiata: ordine, legalità e democratiche RUSPE!". Così, sulla sua pagina Facebook, il ministro dell'Interno e vicepremier, Matteo Salvini, commenta le operazioni di sgombero del centro sociale nel quartiere Bolognina della città emiliana.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24