Esperimento misura le emozioni dell'arte

Emilia Romagna
bologna

Termocamere rilevano sensazioni pubblico a esposizione Charrière

(ANSA) - BOLOGNA, 27 LUG - Un esperimento partecipato per misurare le emozioni dell'arte è in programma il 30 luglio al Mambo di Bologna, collegato alla mostra di Julian Charrière 'All we ever wanted was everything'. I visitatori saranno parte integrante dell'installazione artistica attraverso la mappatura delle reazioni emozionali suscitate dalle opere.
    La tecnologia, fornita e progettata dall'Università Tecnica di Vilnius, utilizzerà termo-camere capaci di rilevare le sensazioni del pubblico in un processo di "sentiment analysis", per comprendere la capacità del patrimonio culturale di essere apprezzato e percepito dagli spettatori, acquisendo dati relativi al gradimento e agli stati d'animo suscitati durante la visita. La sperimentazione rientra nel progetto 'H2020 Rock-Regeneration and Optimisation of Cultural heritage in creative and Knowledge cities', che si prefigge l'obiettivo di supportare la rigenerazione dei centri storici attraverso il patrimonio culturale come motore di sviluppo sostenibile e di crescita economica

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24