Tar annulla foglio di via a sindacalista

Emilia Romagna
@ANSA
27e563aea681f2bd86a04a4e33a44482

'Serve a colpire criminali, non va usato contro chi manifesta'

Il foglio di via serve per prevenire i crimini, non va usato contro chi manifesta. E' il senso di una sentenza del Tar di Bologna che ha annullato il provvedimento emesso dal questore di Modena nei confronti di una dirigente del sindacato Si Cobas, che aveva organizzato e partecipato ai picchetti di protesta davanti alla sede di Italpizza, arrivando a fronteggiare e spingere gli agenti.
    Il Tar, riporta la Gazzetta di Modena, ha accolto il ricorso contro il foglio di via obbligatorio con diffida dal ritornare nel Comune di Modena per due anni, notificato il 18 maggio. "Le misure di prevenzione - scrive il Tar - debbono essere irrogate a persone che vivono abitualmente di reati e la cui presenza in un certo territori è l'occasione per commetterli. Non è uno strumento per colpire soggetti che, per motivi politici o sindacali, possono talvolta assumere atteggiamenti oppositivi con le forze dell'ordine". Il ministero dell'Interno è stato condannato a pagare le spese di giudizio, 2.000 euro.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24