Sindaco Piacenza, 'una lama nel cuore'

Emilia Romagna
@ANSA
dd3536b3413475cb1d4294bcaa2da46f

Barbieri si commuove dopo l'arresto del presidente del consiglio comunale Caruso

Il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri non è riuscita a trattenere le lacrime aprendo la seduta del consiglio comunale che deve sostituire il presidente Giuseppe Caruso, ormai ex FdI, arrestato qualche giorno fa con l'accusa di associazione mafiosa in un'inchiesta di 'Ndrangheta" della Dda. "Un coltello infilato nel cuore che ha provocato un dolore lancinante. I nostri obiettivi sono e saranno la legalità e il rispetto della cosa pubblica - ha detto il sindaco - andiamo avanti a testa alta nel grande rispetto dei cittadini, sicuri del fatto che la mafia non potrà mai entrare in comune a Piacenza che è stata accoltellata al cuore". La seduta - in attesa della nomina del nuovo presidente - è presieduta da Sergio Dagnino del Movimento 5 Stelle, vicepresidente del consiglio comunale.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24