Alcol test positivo, ma causa è diabete

Emilia Romagna
@ANSA
18a695263ed15f521cdf52857edeea8a

Automobilista assolto a Bologna, i valori erano alterati

A processo per guida in stato di ebbrezza, perché trovato con un tasso alcolico di 2,39 g/l, quasi cinque volte oltre il limite, è stato assolto dal tribunale di Bologna. Le motivazioni della sentenza saranno depositate tra tre mesi, ma è molto probabile che nella valutazione del giudice Carmela Mennuni sia stata decisiva la consulenza tecnica della tossicologa Elia Del Borrello presentata dal difensore, avvocato Mattia Finarelli, dove si spiega che i valori dell'alcol nel sangue dell'imputato, che aveva avuto un tumore al pancreas e soffre di diabete melito, sono risultati alterati proprio per via delle patologie. Il fatto al centro del processo era del 9 ottobre 2016, a un'uscita della tangenziale. All'automobilista venne tagliata la strada da un pullman, e finì contro il guardrail. Aspettò l'arrivo degli agenti della Stradale che lo portarono in caserma e lo sottoposero al test: in base ai risultati, gli fu confiscata la macchina e revocata la patente.

L'uomo aveva bevuto una modesta quantità di alcol, ma nella consulenza tecnica si spiega che la sovrastima di valori, rilevata dalle misurazioni, è dovuta alle patologie di cui ha sofferto e soffre, che hanno alterato il metabolismo del fegato. 
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.