Bimbo positivo a cocaina, inchiesta per lesioni colpose

Emilia Romagna
@ANSA
3e0f52f184eba3089e813bd5a854c87f

Procuratore Piacenza, 'fatto gravissimo'. Il piccolo sta meglio

Il bambino di un anno di Piacenza finito all'ospedale per aver ingerito accidentalmente cocaina sta meglio ed è uscito dal reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Brescia, struttura nella quale resta comunque ricoverato e monitorato dopo le gravi crisi delle prime ore. Seppure le sue condizioni siano ancora serie, non è più in pericolo di vita.

Nel frattempo il capo della Procura di Piacenza, Salvatore Cappelleri, che si tiene costantemente informato sullo stato delle indagini condotte dal pm Matteo Centini e dai carabinieri di Piacenza, ha detto che si tratta di una "vicenda molto seria e di un fatto gravissimo", confermando che è stato aperto un fascicolo, al momento senza indagati, per lesioni colpose. Gli investigatori stanno ancora vagliando attentamente il racconto dei parenti - una nonna e i due genitori - secondo cui il piccolo avrebbe trovato una bustina a terra in un parco pubblico di Piacenza e, senza che se ne accorgessero, ne avrebbe ingoiato il contenuto.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.