Neonato maltrattato,genitori patteggiano

Emilia Romagna
@ANSA
377843bcf95859ffc4152a9575f28c61

Il piccolo è stato affidato ad un'altra famiglia

(ANSA) - MODENA, 3 MAG - Due genitori trentenni originari di Carpi, nel Modenese, hanno patteggiato ieri davanti al Tribunale di Modena una pena di due anni, sospesa con la condizionale, per maltrattamenti nei confronti del loro figlio neonato, arrivato al Policlinico di Modena con lividi e fratture. A riportare la notizia è l'edizione odierna de 'il Resto del Carlino'.
    Il bimbo dopo la scoperta delle botte subite, fatta dai medici all'ospedale Policlinico di Modena, è stato affidato ad un'altra famiglia. I genitori si sono sempre dichiarati innocenti, ma il pubblico ministero Maria Angela Sighicelli, ha ribadito le accuse che hanno portato ieri alle condanna di primo grado. Il bambino oggi ha due anni, mentre l'episodio risale all'incirca ad un anno fa. I medici avevano riscontrato diverse fratture agli arti inferiori del minore.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.