Recuperato corpo donna al largo Ravenna

Emilia Romagna
bologna

In mare da giorni. Niente segni evidenti riconducibili a omicidio

Il cadavere di una giovane donna è stato recuperato ieri pomeriggio un miglio circa al largo del litorale nord di Ravenna da una motovedetta della capitaneria di Porto. A lanciare l'allarme verso le 15.30, è stato un diportista che ha notato un corpo galleggiare. La salma è stata poi portata all'obitorio della città romagnola. Secondo un prima ispezione cadaverica, si tratterebbe del corpo di una donna tra i 20 e i 30 anni di età, senza segni riconducibili in maniera evidente a un omicidio.

In attesa di esami autoptici più approfonditi, gli inquirenti si concentrano dunque su altre cause di morte (suicidio o evento accidentale). La donna è stata ripescata senza abiti né documenti: per identificarla, si stanno vagliando le denunce di scomparsa delle ultime settimane. Sulla base dello stato di decomposizione, si suppone che si trovasse in acqua da almeno 5-10 giorni.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.