Mostra Dolcini, professione fotografo

Emilia Romagna
@ANSA
85c2011b4e30019a319d38c2de948309

Fondo di 25mila immagini acquisito dalla Biblioteca Classense

Da uno dei fondi inediti più ricchi della Biblioteca Classense di Ravenna, uno sguardo sull'umanità della provincia italiana degli anni '50: una mostra al Mar-Museo d'Arte della città di Ravenna propone, dal 28 aprile al 30 giugno, una selezione di foto, a cura di Alessandra Dragoni e Gabriele Pezzi, da una prima e parziale ricognizione del fondo Arrigo Dolcini, acquisito nel 2007 e composto da circa 25.000 immagini.
    Nato nel 1908, a partire dalla fine degli anni '40 e fino ai primi '70 Dolcini svolge l'attività di fotografo soprattutto a Marina di Ravenna, in uno studio che è anche negozio di pellicole: Foto Nettuno. Da lì si muove per fotografare matrimoni, battesimi, compleanni, un po' di cronaca ma soprattutto la spiaggia, dove le persone amano farsi ritrarre sul bagnasciuga. L'importanza della conservazione di questo materiale sta nella sua connotazione documentaria. L'archivio Dolcini costituisce il nucleo della Fototeca Classense assieme agli altri fondi fotografici acquisiti negli anni.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.