Prime uova fossili di razza di mare, hanno 50 milioni di anni. FOTO

Emilia Romagna
bologna

Documentate da team su reperto del museo dell'ateneo di Bologna

Quattro uova fossili di razza di mare risalenti a cinquanta milioni di anni fa, le prime mai documentate. Le ha individuate un gruppo di ricercatori analizzando un reperto conservato al Museo Geologico 'Giovanni Capellini' dell'Università di Bologna. La scoperta, pubblicata sul Journal of Vertebrate Paleontology, è avvenuta mentre gli scienziati erano impegnati nel restauro di alcuni fossili parzialmente danneggiati dal terremoto che ha colpito l'Emilia nel 2012.

Analizzando con una luce ultravioletta un reperto che custodisce l'immagine di una razza di mare vissuta nell'Eocene, spiegano i ricercatori, sono state notate quattro piccole uova in corrispondenza dell'area dove si trovava l'utero dell'animale. "È la prima volta che vengono trovate uova fossili di batoidi, il gruppo di pesci a cui appartiene la razza, ancora nel corpo della madre", spiega Federico Fanti, uno degli autori dello studio, dell'Università di Bologna.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.