Bancarotta, chiesto giudizio per tre

Emilia Romagna
@ANSA
278ec18cf345dcc939d80b54d2e81a05

Sequestrato un complesso immobiliare con piscina vicino Ferrara

Al termine di un'indagine della Gdf coordinata dal pm Marco Imperato, la Procura di Modena ha chiesto il giudizio per tre persone per bancarotta fraudolenta e reimpiego di proventi illeciti. Sono contestate responsabilità nel fallimento di due srl modenesi, con il coinvolgimento di una terza società, nel settore delle costruzioni.
    Dall'analisi della documentazione bancaria e dall'audizione di testimoni, tra cui il curatore fallimentare, è emerso come i tre avrebbero inizialmente 'drenato' dalle società fallite liquidità per 400.000 euro, parte della quale è stata veicolata a favore di una collegata, anch'essa sottoposta a procedura concorsuale. E' stata poi accertata anche per quest'ultima una distrazione, con prelievi di contanti, di 127mila euro. E' stato scoperto inoltre che con la liquidità era stato acquistato un complesso immobiliare dal valore di 325mila euro, ora sequestrato, nel Comune di Bondeno (Ferrara): quattro appartamenti, quattro autorimesse, due terreni e una piscina.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.