Riaprono Collezioni d'Arte di Bologna

Emilia Romagna
@ANSA
1f677d555b9732b443d7d92bbe514343

Cantieri di oltre un anno, restaurata Galleria Vidoviana

(ANSA) - BOLOGNA, 16 APR - E' valsa la pena attendere più di un anno di lavori: le rinnovate Collezioni Comunali d'Arte di Bologna svelano, infatti, un lato inedito di Palazzo d'Accursio, dove hanno sede anche il Comune e i suoi uffici. Il percorso espositivo, ora, si arricchisce della Galleria Vidoviana, restaurata e rimessa a nuovo grazie anche ai proventi delle maxi pubblicità che durante i mesi di cantiere hanno campeggiato sulla facciata storica dell'edificio. Sotto i ricchi infissi e le decorazioni ripulite nei minimi dettagli torna così visibile la serie di 18 dipinti realizzata da Donato Creti per Marcantonio Collina Sbaraglia, donati alla città già nel 1744.
    I lavori erano partiti nel febbraio 2018, mentre l'inaugurazione è prevista mercoledì 17 aprile, alle 17.30. Il progetto ha riguardato la parte che dà sul Cortile d'Onore e quella su piazza del Nettuno, tra cui alcuni degli ambienti adibiti a residenza privata dei cardinali legati del Papa che tra XXIII e il XVIII secolo ressero la città.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.