Arte: pulitura tele a Bologna rivela opere più antiche

Emilia Romagna
@ANSA
e7a9e9f5b72eb3441508d800f60890d4

Mibac, nuove scoperte dalla chiesa di San Girolamo della Certosa

Sigmund Freud, in visita a Bologna nel 1896, in una cartolina alla moglie descriveva San Girolamo della Certosa come una "chiesa molto bella" e oggi dal quel complesso monumentale continuano a svelarsi novità. Grazie a un primo intervento di pulitura delle tele è emerso che tre o forse quattro dipinti del ciclo dei santi certosini (in totale sono 18) non appartengono al gruppo di opere prodotte per la chiesa verso la metà del Seicento, ma sono state realizzate probabilmente nell'ambito della bottega di Bartolomeo Cesi molti anni prima. L'ipotesi, spiega il ministero per i beni e le attività culturali, è suggerita dalla foggia, dalla dimensione, dalla forma e dai colori dei panneggi, insomma dallo stile delle tele.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.