Cern, meno misterioso il duello tra materia e antimateria

Emilia Romagna
@ANSA
1e17d1c84f96e4fbc289c8f68fbe00cb

La conferma che prevale la prima, esperimento a guida italiana

Diventa un po' meno misterioso il duello fra materia e antimateria, che le ha portate ad annullarsi a vicenda dopo il Big Bang lasciando misteriosamente prevalere la prima sulla seconda e dando così origine all'universo che conosciamo. Questa stessa asimmetria che porta la materia ad avere la meglio è stata adesso osservata nelle particelle chiamate quark charm, in uno degli esperimenti condotti nel Cern di Ginevra con l'acceleratore più grande del mondo, il Large Hadron Collider (Lhc).

Chiamato Lhcb, l'esperimento è coordinato dall'Italia, con il gruppo di Bologna dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn), e ha richiesto quasi dieci anni di lavoro. Il risultato è stato presentato in Valle d'Aosta, nella conferenza Rencontres de Moriond e in un seminario al Cern dai ricercatori italiani Federico Betti e Angelo Carbone, della Sezione dell'Infn dell'Università di Bologna.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.