Strozzò la madre, confermato l'ergastolo

Emilia Romagna
@ANSA
592179930770951d2e19ff4d88a3ef9b

L'omicidio nel 2015 a Cotignola, nel Ravennate

Confermato in Cassazione l'ergastolo per Secondo Merendi, 61 anni, accusato di avere ucciso il 14 aprile 2015 la madre, l'81enne Pia Rossini, nella loro casa di Barbiano di Cotignola, nel Ravennate. Secondo le indagini dei carabinieri, coordinate dal pm Stefano Stargiotti, Merendi, difeso nel ricorso davanti alla Suprema Corte dall'avvocato Stefano Vezzadini, aveva strozzata la madre con un braccio, dopo averla presa alle spalle. Poi ne simulò lo strangolamento con la cintura di un accappatoio da parte di un bandito entrato per rubare. Il movente dell'omicidio era stato individuato nella natura economica: la Procura ravennate attribuì all'imputato in un anno e quattro mesi prelievi per 32 mila euro non giustificati, se non dal vizio del gioco.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.