La traviata di Verdi al Galli di Rimini

Emilia Romagna
@ANSA
c63dccd95d45ecbe2283f0990bd79cf9

L'8 e il 10 marzo, coproduzione con Teatro Municipale Piacenza

(ANSA) - RIMINI, 7 MAR - Archiviato il successo delle manifestazioni per la riapertura, a 75 anni dai bombardamenti della Seconda guerra mondiale, il Teatro Galli di Rimini comincia il suo percorso nel mondo della musica lirica presentando una delle opere di Giuseppe Verdi più amate di sempre, "La traviata". Un titolo non casuale che, nel giorno della festa della donna, 8 marzo ore 20.30, con Violetta propone uno dei personaggi verdiani più battaglieri e commoventi, simbolo di riscatto in un mondo bigotto che la rifiuta.
    L'opera è allestita in coproduzione col Teatro Municipale di Piacenza con i cantanti del Progetto Opera Laboratorio 2018 di Leo Nucci che cura anche la regia. Sul podio dell'Orchestra Giovanile Luigi Cherubini ci sarà Pier Giorgio Morandi, mentre in scena i ruoli principali saranno sostenuti dal soprano Adriana Iozzia (Violetta Valéry), dal tenore Ivan Ayón Rivas, recentissimo vincitore del Placido Domingo (Alfredo) e dal baritono Benjamin Cho (Giorgio Germont). Unica replica domenica 10 marzo alle ore 15.30.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.