Pd, in Emilia-Romagna più di un decimo dei seggi nazionali

Emilia Romagna
@ANSA
96c70453c295226aa832dcbd998af846

Allestiti 739 gazebo, verranno distribuite 5mila bandiere Ue

Settecentotrentanove seggi, più di un decimo del totale nazionale, 10mila volontari, la distribuzione di cinquemila bandiere dell'Europa e la novità della card dell'elettore. In Emilia-Romagna la macchina delle primarie Pd è pronta a mettersi in moto con numeri ancora molto rilevanti, a dimostrazione che la regione rossa per eccellenza resta un luogo chiave per il futuro del partito. L'obiettivo - non detto ufficialmente - è tenere rispetto ai circa 215mila votanti di due anni fa.

Ai seggi, inoltre, saranno distribuite 5mila bandiere dell'Europa, dietro un'offerta libera di 3 euro: il Pd risponde così alla proposta di Romano Prodi di esporre alle finestre il simbolo della Ue il 21 marzo, giorno di San Benedetto, patrono d'Europa. Inoltre, al posto della ricevuta per la votazione (2 euro il versamento minimo), verrà consegnata una card dell'elettore, naturalmente diversa dalla tessera di iscrizione.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.