Inchiesta pompe funebri, in camera mortuaria si vendevano bare

Emilia Romagna
@ANSA
befbb8cbf090ce5bac6172072ca5ef0f

Scena documentata in fotogramma video diffuso dai carabinieri

La responsabile di un'agenzia di pompe funebri immortalata mentre, seduta in un ufficio della Camera mortuaria dell'ospedale Maggiore di Bologna, illustra un catalogo di bare ai parenti di una persona defunta. L'immagine è contenuta in uno dei video agli atti dell'indagine 'Mondo sepolto', sul racket delle pompe funebri a Bologna, e documenta uno dei diversi episodi in cui sono state violate le regole di accesso alle camere mortuarie da parte delle imprese di onoranze funebri.

Nel fotogramma, diffuso dai Carabinieri, a quanto si apprende la persona seduta dietro il tavolo con la brochure delle casse da morto sarebbe un'addetta di una delle agenzie di pompe funebri coinvolte nello scandalo. Oltre ai familiari di una defunta che le sono seduti di fronte, nell'immagine si vede anche un operatore tecnico della stessa camera mortuaria, che assiste alla scena in piedi.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.