Avvocato incassò somme del cliente, condannato a sei mesi

Emilia Romagna
bologna

La decisione del Tribunale di Bologna, accusato di truffa

Il Tribunale di Bologna ha condannato a 6 mesi di reclusione, pena sospesa, l'avvocato ferrarese Gianluigi Carpeggiani, accusato di truffa aggravata. Secondo la Procura Carpeggiani avrebbe trattenuto per sé, nel 2011, alcune somme di denaro destinate ad un suo cliente. Il Tribunale ha stabilito inoltre che il legale dovrà pagare una provvisionale di 3mila euro alla parte civile, rappresentata dall'avvocato Matteo Murgo. L'indagine parti' con una querela di un bolognese di 61 anni (che poi si è costituito parte civile).

All'esito di due diverse vertenze, un amministratore di un condominio di Bologna, tramite un altro legale, fece avere all'avvocato Carpeggiani due assegni non trasferibili di circa 2mila euro ciascuno, intestati uno al cliente e l'altro alla figlia della sua socia. L'avvocato allora contattò il cliente dicendogli degli assegni, poi proprio in quei giorni fu revocato dal mandato. Carpeggiani, quindi, avrebbe chiesto la reintestazione degli assegni a proprio nome adducendo l'impossibilita' dei clienti di incassarli: una circostanza che si sarebbe rivelata non vera.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.