Scultura luminosa in una Porta a Bologna

Emilia Romagna
bologna

Artista Patrick Tuttofuoco punta su neon verdi per un mese

Un grande pugno verde, che però si ritrae, perde di intensità e si apre. E' 'Zero (Weak fist)' la scultura luminosa in neon su una struttura di tubi Innocenti, realizzata da Patrick Tuttofuoco, installata sulla antica Porta San Donato, a Bologna, visibile dal 17 gennaio al 17 febbraio. E' un progetto promosso dal Polo museale regionale con la collaborazione del Comune di Rimini, l'Accademia di Belle Arti di Bologna, l'Istituto italiano di cultura di Berlino e l'organizzazione culturale Xing, vincitore della prima edizione del bando Italian Council (2017) concorso ideato dalla Direzione generale arte e architettura contemporanee, per promuovere l'arte contemporanea italiana nel mondo. L'opera, è stato spiegato in un incontro stampa, si sviluppa come un intervento transitante: una scultura luminosa mobile progettata per ricollocarsi in una serie di tappe. Dopo l'Arco di Augusto a Rimini e nel cortile dell'ambasciata italiana a Berlino, nei mesi scorsi, l'opera arriva ora a Bologna, per Art City.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.