Stalking e violenza, divieti per l'ex

Emilia Romagna
bologna

Indagine dei carabinieri nel Reggiano porta a misure cautelari

Dopo la separazione ha iniziato a perseguitare l'ex moglie, con minacce e molestie ripetute. Interrotte, quando lei lo ha denunciato, ma poi riprese da settembre in avanti, anche con un episodio di violenza sessuale. Nei confronti dell'uomo, un 40enne residente nella bassa reggiana, i carabinieri della stazione di Fabbrico hanno eseguito una misura emessa dal Gip di divieto di dimora nel comune di residenza della donna, divieto di comunicare con lei e di avvicinarsi alla casa e a qualunque altro luogo frequentato dall'ex moglie, da cui deve mantenere una distanza di almeno 500 metri.
    Tra i comportamenti contestati, lo stalking con molestie telefoniche a qualsiasi ora, aggressioni compiute anche davanti ai figli, minacce di morte, appostamenti sotto casa. Alle accuse si aggiungono violenza sessuale e lesioni personali per un episodio di fine novembre quando l'indagato avrebbe teso un agguato alla ex: al suo arrivo sotto casa l'ha gettata a terra, trascinata e molestata.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.