Minacciati con coltelli, carabinieri usano il taser

Emilia Romagna
@ANSA
d6cbc6798abf6c0c6711217c04af7b92

Primo uso in città non solo con scarica deterrente

Primo uso del taser a Bologna, non solo come deterrente: i carabinieri del comando provinciale lo hanno usato per bloccare un 24enne che li minacciava con coltelli. L'intervento è avvenuto intorno alle 4.30: i carabinieri sono stati chiamati dallo stesso 24enne, tossicodipendente, per una lite con la madre, ma all'arrivo nell'abitazione sono stati accolti dal giovane che brandiva tre coltelli con lame fino a 30 centimetri. Il ragazzo li sfidava a sparargli con la pistola d'ordinanza e a quel punto un militare ha utilizzato per due volte il taser nella funzione di deterrente, con la scarica del "warning ark". Il giovane però non si è arreso. A quel punto è stato colpito dalla scarica ed è stato disarmato. Prestato il primo soccorso, il giovane è stato affidato al 118. Non ha riportato lesioni né complicazioni sanitarie. I coltelli sono stati sequestrati e il 24enne denunciato a piede libero per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. A casa i carabinieri hanno trovato anche una balestra.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.