A Bologna accordo Polizia-Sant'Orsola

Emilia Romagna
@ANSA
8ce824411612033395316f724a7bc888

Servirà a intercettare e combattere cyberbullismo e adescamenti

Un punto d'ascolto allestito al pronto soccorso pediatrico dell'ospedale Sant'Orsola di Bologna, con la presenza congiunta di operatori sanitari e personale della Polizia Postale e delle Comunicazioni specializzati nella gestione dei casi di cyberbullismo e in generale dei reati informatici che vedono come vittime i minori. E' una delle iniziative al centro di un protocollo firmato oggi fra la Polizia di Stato e l'Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico S.Orsola, con l'obiettivo di 'intercettare' eventuali situazioni di disagio o di malessere derivanti dalle conseguenze di usi inopportuni o illeciti dei social media: dal cyberbullismo al 'sexting' fino ad adescamenti e abusi di vario tipo. Il punto d'ascolto permetterà di raccogliere segnalazioni e rispondere a domande, perplessità e richieste d'aiuto provenienti da giovani pazienti vittime di possibili abusi o dai loro genitori.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.