Corteo Fn dopo esplosione Borgo Panigale

Emilia Romagna
@ANSA
cbf8b516e4d64a921f585101970a2fb5

Presente leader Fiore. Anche ragazza della maglia choc Predappio

Una sessantina di attivisti di Forza Nuova, provenienti da tutta la regione, hanno manifestato a Bologna dopo l'esplosione di un ordigno davanti alla sede di Borgo Panigale avvenuta nella notte tra domenica e lunedì. Tutto si é svolto senza contestazioni. Presente anche il leader del movimento, Roberto Fiore.

"Se una sezione viene colpita - ha detto - dobbiamo essere compatti con i militanti. Qui c'e un antifascismo che non ha limiti. Non dal punto di vista numerico, ma per quello che viene detto, per le azioni che si fanno e per l'odio che si instilla nella gente. Questo antifascismo - ha proseguito - sta facendo male a questo Paese ed é sicuramente responsabile della bomba alla nostra sede". Tra i partecipanti alla manifestazione, durata circa un'ora, anche Selene Ticchi, l'attivista poi sospesa per avere indossato a Predappio una maglietta con la scritta "Auschwitzland". "Selene é stata sospesa - ha spiegato Fiore - ma non possiamo impedire alla gente di camminare in mezzo alla strada".

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.