Non accetta separazione, sfonda finestra

Emilia Romagna
bologna

Marito violento arrestato nel Bolognese dai carabinieri

La moglie aveva chiesto la separazione e da tre mesi lo aveva allontanato da casa anche perché, oltre a maltrattarla e picchiarla, spendeva i soldi del conto corrente familiare per comprarsi cocaina. Ieri l'uomo si è presentato nell'appartamento dove vivono la donna e il figlio, a San Giovanni in Persiceto, nel Bolognese, e ha sfondato una finestra per cercare di entrare. Il marito violento è un 35enne di origine siciliana, che i Carabinieri hanno arrestato per atti persecutori. A chiamarli è stata la stessa donna, trentenne, spaventata dopo l'ennesimo gesto aggressivo dell'ex. L'uomo non è stato trovato subito: si era nascosto in giardino, nella casetta giocattolo del figlio, dove è stato individuato dai militari che lo hanno portato in caserma e, al termine degli accertamenti, tratto in arresto. La coppia conviveva da sette anni e nel 2017 si era sposata, ma negli ultimi mesi l'atteggiamento di lui era cambiato, soprattutto dopo la perdita del lavoro e a causa della sua dipendenza dalla droga.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.