Braciere lasciato acceso, 3 intossicati

Emilia Romagna
@ANSA
103eb0585a51afe72c81b3da96df0889

Due uomini e donna incinta. Due trattati in camera iperbarica

Tre persone sono state ricoverate in Ospedale, la scorsa notte, a causa di una grave intossicazione da monossido di carbonio. E' accaduto in un appartamento del centro storico di Piacenza dove sono accorsi i Vigili del Fuoco e i sanitari del 118. Ad accusare i sintomi di una grave intossicazione, causata da una braciere lasciato acceso in mezzo alla casa per riscaldarsi, sono stati due uomini e una donna incinta.
    I tre, tutti stranieri africani, sono stati trasportati in ospedale con l'ambulanza e due di loro, in condizioni più gravi, trasferiti nella camera iperbarica dell'ospedale di Fidenza. Sul posto, per i rilievi, la Polizia.
   

Bologna: I più letti