I volti del Buddha dal Museo Indiano

Emilia Romagna
bologna

Inaugurato nel 1907 nel Palazzo Archiginnasio, chiuse nel 1935

Una significativa parte delle collezioni del Museo Indiano di Bologna, sorto per iniziativa di Università e Comune e inaugurato nel 1907 al Palazzo dell'Archiginnasio, sarà esposta al Museo Civico Medievale dal 24 novembre al 28 aprile. La mostra, 'I volti del Buddha dal perduto Museo Indiano di Bologna', è promossa dai Musei Civici d'Arte Antica.
    Le collezioni del museo, chiuso nel 1935 in seguito alla morte del suo fondatore, Francesco Lorenzo Pullè (1850-1934), si componevano di materiali provenienti da India, Cina e Giappone, oggi conservati al Museo Civico Medievale e al Museo di Palazzo Poggi di Bologna e al Museo di Antropologia dell'Università di Padova. La mostra riscopre il patrimonio di oggetti e fotografie recuperato grazie a restauri e manutenzioni realizzati per questa occasione. I materiali illustrano l'archeologia e l'arte buddhista asiatica al tempo in cui il Museo Indiano fu aperto e permettono di riscoprire un episodio significativo della storia culturale del '900 a Bologna.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.