Violenza donne, 31mila denunce in 5 anni

Emilia Romagna
@ANSA
68ccb2329aafe901a7540e30af5507e2

Al via campagna di comunicazione dei centri antiviolenza

Sono 31mila le donne che hanno sporto denuncia per violenze subite nell'ultimo quinquennio in Emilia-Romagna, nel 2017 in 3.520 sono state accolte dalla rete regionale, mentre nei primi dieci mesi del 2018 sono oltre 3.600 le vittime che si sono rivolte ai centri antiviolenza. È quanto emerge dal primo rapporto dell'Osservatorio regionale presentato oggi a Bologna insieme al lancio della campagna di comunicazione 'Donne al centro contro la violenza'.

L'Emilia-Romagna è una delle regioni dove i tassi di violenza contro le donne sono più alti in Italia ma è anche la prima per le denunce di violenze sessuali (15,6 ogni 100mila donne), percosse (28,6), lesioni dolose (89,6) e la quarta per i femminicidi (0,6 su centomila). Tassi inferiori alla media nazionale si riscontrano sullo stalking (23,2). Per contrastare il fenomeno la Regione ha messo in piedi un sistema che si basa su una rete di 56 sportelli per ascolto e presa in carico, 20 Centri Antiviolenza e 39 Case Rifugio.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.