Bankitalia, resta crescita economia E-R

Emilia Romagna
bologna

Bene produzione, export e prestiti banche. Cala disoccupazione

Un'economia regionale che continua a crescere, grazie all'andamento positivo di investimenti ed esportazioni, malgrado alcuni segnali di rallentamento. E' quanto emerge dall'aggiornamento congiunturale sul primo semestre dell'anno stilato dalla sede bolognese della Banca d'Italia. Un rapporto che evidenzia un incremento della produzione industriale, delle esportazioni e dei prestiti bancari a imprese e famiglie e, sul fronte del lavoro, una crescita degli occupati e un calo della disoccupazione.
    Secondo i dati dell'istituto - che stima un Pil in progresso dell'1,4% a fine 2018 - nella prima metà dell'anno la produzione industriale è cresciuta del 2,6% contro un +3% a giugno 2017 mentre le esportazioni sono salite del 5,9% (+6,7% nel 2017) ben oltre il +3,7% nazionale.
    Guardando al lavoro il tasso di disoccupazione è diminuito al 6,2% (era al 6,5% a giugno 2017) mentre gli occupati sono aumentati dell'1%. Quanto al credito bancario, è aumentato dello 0,2% alle imprese e del 2,8% alle famiglie.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.