Droga in casa dei clienti, 4 arresti

Emilia Romagna
bologna

'Giro' scoperto dai carabinieri in periferia Bologna

Lo stupefacente, circa due etti fra hascisc e marijuana, era a casa di madre e figlia, clienti fidate dei 'pusher' che nel loro appartamento tenevano solo il denaro provento dello spaccio, nascosto nella camera da letto dei fratellini. E' il giro di droga scoperto in zona Barca, periferia di Bologna, dai Carabinieri, che hanno arrestato quattro persone. Gli spacciatori sono due fratelli di 21 e 24 anni, nati a Bologna da una famiglia di origine marocchina, mentre le 'custodi' dello stupefacente sono due bolognesi di 52 e 22 anni, madre e figlia, incensurate ma conosciute come consumatrici di droga. Tutti vivono in alloggi di edilizia popolare Acer: i primi in via Leonardo Da Vinci, le seconde in via Cervantes.
   

Bologna: I più letti