Nove italiani su 10 si rammaricano dello spreco alimentare

Emilia Romagna
@ANSA
b5fa77ccf3642d06bd626d0616a4a516

I dati del rapporto Waste watcher di Last minute market/Swg

Il 91% degli italiani, ben nove su dieci, si rammarica per aver gettato cibo. Quattro su cinque giudicano irresponsabile buttare quello ancora commestibile. E quattro su dieci dichiarano di aver ridotto gli sprechi nell'ultimo anno. Sono alcuni dei dati del rapporto 2018 dell'Osservatorio Waste Watcher, Last minute market/Swg presentato a Bologna nell'ambito della campagna Spreco Zero. In controtendenza sul dato nazionale, in Emilia-Romagna aumenta la percezione dello spreco, forse - hanno spiegato i curatori del rapporto - perché è maggiore l'attenzione reale al fenomeno. E sul versante della distribuzione, dal 2007 al 2016, grazie ai progetti di Last minute market (Lmm) sostenuti dalla Regione, sono stati recuperati alimenti per circa 22 milioni con il coinvolgimento di 132 enti beneficiari diretti, 113 donatori e 52 comuni. Un bilancio lusinghiero che arriva per i festeggiamenti dei 20 anni di Lmm, con iniziative fino al 5 febbraio 2019, giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare.
   

Bologna: I più letti