Sequestra e minaccia ex moglie, la figlia chiama i Cc

Emilia Romagna
@ANSA
0f800bacbfe60c256b128bd27f005afd

Arrestato 40enne marocchino dopo un inseguimento a Bologna

Si è presentato a casa dell'ex moglie, in periferia a Bologna, l'ha minacciata e l'ha costretta a salire in auto e a mettersi al volante. La figlia 15enne della coppia, lui marocchino di 40 anni e lei italiana di 45, ha assistito alla scena e, spaventata, ha chiamato i Carabinieri che, dopo un inseguimento, terminato con una colluttazione nei pressi di via del Terrapieno, hanno arrestato lo straniero per sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia e atti persecutori. Già gravato di una misura di divieto di avvicinamento alla casa familiare di almeno 200 metri, emesso dal giudice dopo un arresto a giugno, il 40enne, senza fissa dimora, ieri mattina intorno alle 11 è tornato nell'abitazione dell'ex compagna e della figlia. Ci era già stato anche qualche ora prima, all'una del mattino: in quell'occasione aveva minacciato l'ex moglie con un cacciavite, graffiandola al collo, ed era scappato rubando dei soldi. Ieri ancora violenza fino all'arresto dopo un inseguimento.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24