Abusò di una 16enne, condannato a 5 anni e 2 mesi

Emilia Romagna
@ANSA
501a8208ad283520d0ec0758145efd89

La sentenza di Appello, il caso avvenne a Bologna nel 2015

La Corte di appello di Bologna ha condannato a cinque anni e due mesi un tunisino, imputato per violenza sessuale ai danni di una ragazza che, all'epoca dei fatti, aveva 16 anni. Lo straniero, 35 anni, in primo grado aveva avuto una pena di sei anni, perché ritenuto colpevole, oltre che dello stupro e di cessione di stupefacente a minore, anche di sequestro di persona, ipotesi quest'ultima ritenuta assorbita nelle altre condotte dai giudici di appello. Il sostituto procuratore generale Valter Giovannini aveva chiesto la conferma della condanna per i fatti più gravi.
    A giugno 2015 il tunisino fu arrestato dalla polizia, quando fu trovato, addormentato, nel suo appartamento, in zona Bolognina, dopo la denuncia della sedicenne. La ragazza disse di essere stata minacciata con una katana, abusata sessualmente e segregata dal giovane, incontrato la sera prima. Lui ha sostenuto di non averla costretta.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.