Armi dei partigiani ritrovate nei campi

Emilia Romagna
@ANSA
2f111d261ae870a81cf298c808a6d66e

Una mitragliatrice e cinque granate donate dai soldati inglesi

Decine di ordigni bellici sono stati ritrovati nelle scorse ore nelle campagne di Reggio Emilia e provincia. L'ultima scoperta è stata fatta nei campi di San Rigo, frazione del Reggiano. Lo riporta l'edizione odierna del Resto del Carlino.

Si tratterebbe di armi di fattura inglese, cinque granate e una mitragliatrice, contenute in un tubo di cemento sigillato, probabilmente risalenti alla seconda guerra mondiale; le armi erano state sotterrate in un campo dopo la guerra. La scoperta è stata fatta nei giorni scorsi durante le operazione di aratura del terreno. Dopo il ritrovamento sono intervenuti gli artificieri per mettere in sicurezza il terreno. Gli uomini dell'esercito hanno poi provveduto a far brillare una delle granate, per ragioni di sicurezza, mentre tutte le altre armi sono state sequestrate. Stando alle ricostruzioni si tratterebbe di armi donate ai partigiani reggiani dagli alleati.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.