Lasciava figlio da solo, condannata

Emilia Romagna
@ANSA
bd8459731c01469042d66e80dde028f2

Il piccolo stava sul balcone cercando di parlare con vicini

(ANSA) - PIACENZA, 13 OTT - Una donna 40enne è stata condannata in primo grado dal tribunale di Piacenza a due anni di reclusione per maltrattamenti, lesioni e abbandono di minore nei confronti del figlio di 8 anni. La vicenda era avvenuta a Piacenza e se ne era occupata la sezione minori della polizia. A chiamare la questura erano stati i vicini di casa che avevano notato spesso il piccolo sul balcone che trascorreva in solitudine le sue giornate cercando di parlare con qualcuno. Dalle indagini della squadra mobile era emerso che la donna, oltre a lasciare spesso il figlio piccolo in casa da solo tutto il giorno mentre lei andava a lavorare, lo avrebbe anche picchiato più volte, utilizzando anche un bastone. Il bimbo ora si trova in una comunità per minori: per lui il giudice ha riconosciuto un risarcimento. L'avvocato difensore della donna aveva invece chiesto l'assoluzione per mancanza di prove.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.