Nuovo Cda dell'Acquedotto pugliese, Laforgia è presidente

Puglia
ab1c2cf34dce33582ad339999cc3474a

Succede a Simeone Di Cagno Abbrescia

(ANSA) - BARI, 28 SET - La Regione Puglia, socio unico di Acquedotto pugliese (Aqp), ha rinnovato il vertice della società dando seguito alla delibera del 16 settembre scorso. Il professore Domenico Laforgia è il nuovo presidente, succede a Simeone Di Cagno Abbrescia.
    Entrano a far parte del Consiglio di amministrazione anche Francesco Crudele, Tina De Francesco, Rossella Falcone e Salvatore Ruggeri.
    Ingegnere meccanico, esperto in innovazione industriale, Laforgia è professore ordinario di Sistemi per l'Energia e l'Ambiente, già rettore dell'Università del Salento dal 2007 al 2013, e direttore del dipartimento Sviluppo economico della Regione Puglia dal 2015 a maggio scorso.
    Francesco Crudele è stato indaco di Capurso (Bari) per dieci anni, dal 2010 al 2020 e ha rivestito la carica di vicepresidente Anci Puglia. Tina De Francesco, dopo gli studi in gestione aziendale e del personale, si è formata all'interno della società fondata dal padre. Si occupa della gestione amministrativa e delle risorse umane, coordinando le diverse sedi produttive. Rossella Falcone è manager di imprese turistiche e, da giugno 2016, vicesindaco di Vieste (Foggia).
    Salvatore Ruggeri è un imprenditore nel settore dell'alluminio.
    Già senatore della Repubblica, deputato alla Camera e consigliere regionale, è stato assessore al Welfare della Regione Puglia. (ANSA).
   

Bari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24