Covid: in un mese di 'zona rossa' sanzionati 4 baresi l'ora

Puglia
f8b6e780dab397cd529920df4c2f5324

Dal 15 marzo scorso accertate 2.723 violazioni anti-contagio

(ANSA) - BARI, 16 APR - Da quando la Puglia è in "zona rossa" per l'aumento dei contagi, quindi dal 15 marzo scorso, le forze dell'ordine hanno controllato nel territorio dell'area metropolitana di Bari 90.417 persone e ne hanno sanzionate 2.723, quasi quattro ogni ora, per violazione delle norme anti-Covid, soprattutto assembramenti, mancato rispetto dell'orario di coprifuoco e dell'utilizzo delle mascherine.
    L'ultimo episodio risale a ieri sera, quando grazie alla segnalazione di alcuni residenti la Polizia locale di Bari è intervenuta per sanzionare l'assembramento di 11 persone riunitesi all'interno di un locale di pochi metri quadri nel quartiere Madonnella. "La spensierata comitiva di giovani, composta da maggiorenni che non indossavano mascherine di protezione - spiegano gli agenti - era intenta a fumare e ad ascoltare musica ad alto volume oltre a consumare alimenti e bevande". Sono state elevate sanzioni per complessivi 4.400 euro per violazione delle norme anti-Covid e avviati accertamenti ancora nei confronti del proprietario dell'immobile.
    Nell'ultimo mese "rosso" sono state anche denunciate 7 persone per epidemia colposa, per essere cioè uscite di casa nonostante fossero in isolamento fiduciario perché positive. Sono state inoltre controllate 3.315 attività: per 46 è scattata la sanzione amministrativa per non aver rispettato le regole sulle chiusure e per sei di queste è stata disposta la sospensione.
    (ANSA).
   

Bari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.