Da dimora boss a centro co-housing Bari

Puglia
bari

Inaugurato dal ministra dell'Interno Lamorgese

(ANSA) - BARI, 25 NOV - Villa Artemisia, la dimora dalla quale l'ex boss messinese Antonello Lazzarotto gestiva il narcotraffico, diventa dopo la confisca un centro di co-housing per neomaggiorenni fuori famiglia, un bistrot, un bed & breakfast e uno spazio aperto dedicato alla cultura. La struttura, nel rione Santo Spirito di Bari, è stata inaugurata oggi dalla ministra dell'Interno Luciana Lamorgese e dal sindaco Antonio Decaro. Diventerà un'esperienza di accoglienza, formazione, lavoro, cultura e turismo e sarà gestita da operatori specializzati del settore e dagli stessi giovani ospiti che potranno così sperimentare l'autonomia e l'integrazione attraverso la gestione della cooperativa Caps.
    Villa Artemisia è il primo e il più grande immobile confiscato a Bari alla criminalità organizzata.
   

Bari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24