Terrorismo: 26enne afghano condannato

Puglia
bari

Ribaltata sentenza primo grado, progettava attentati

(ANSA) - BARI, 03 LUG - La Corte di Appello di Bari, ribaltando la sentenza di primo grado, ha condannato alla pena di 5 anni di reclusione il 26enne afghano Hakim Nasiri, ritenuto responsabile del reato di partecipazione ad associazione finalizzata al terrorismo internazionale di matrice islamica.
    Nasiri è accusato di fare parte di una cellula terroristica di matrice islamica pronta a progettare attentati in Italia e all'estero grazie al supporto logistico ed economico di affiliati all'Isis. Hakim Nasiri fu fermato con altri due (condannati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina) dai carabinieri nel maggio 2016. Nasiri fu poi rimesso in libertà dopo 3 giorni, tornò in carcere su disposizione della Cassazione nell'aprile 2017 e fu rimesso in libertà nel giugno 2018 dopo l'assoluzione "per non aver commesso il fatto". I giudici dell'appello hanno accolto il ricorso del procuratore aggiunto Roberto Rossi. Agli atti delle indagini ci sono intercettazioni, video, foto di armi e combattenti e documenti inneggianti al jihad.
   

Bari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24