Promessa posti lavoro per soldi, arresto

Puglia
303893e32b8b46510b2402ad7828b868

Una vittima ha compreso raggiro e ha informato polizia

(ANSA) - TARANTO, 25 OTT - Millantava conoscenze tra i vertici dell'Ilva promettendo posti di lavoro, ma è stato scoperto e posto agli arresti domiciliari dalla Polizia. Si tratta di Alessandro Vipari, di 42 anni, ex dipendente del Siderurgico. L'uomo era riuscito a contattare alcune donne conosciute su un social network e presentandosi come un dipendente dell'azienda siderurgica aveva millantato conoscenze importanti promettendo l'assunzione con contratto a tempo indeterminato. Dopo i primi contatti, il 42enne ha preteso prima piccole somme di denaro da caricare su una carta Postepay per lo svolgimento di fantomatici corsi di formazione poi è arrivato persino a minacciare le sue vittime facendo presagire eventuali ritorsioni legali in caso di mancato versamento delle somme richieste. L'ultima vittima in ordine di tempo, però, dopo il primo versamento di 50 euro per una fantomatica assunzione in una grande azienda dell'indotto, ha intuito il raggiro e si è insospettita informando la Polizia.
   

Bari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24