Muore in ospedale, indagati 6 medici

Puglia
fdac12c265baef411e65965eca7b4e6b

38enne è deceduta per arresto cardiaco lunedì scorso

(ANSA) - CERIGNOLA (FOGGIA), 24 OTT - Sei medici dell'ospedale 'Tatarella' di Cerignola sono indagati per omicidio colposo nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Foggia avviata dopo la denuncia presentata dal fratello di Stefania Fede, la donna di 38 anni morta lunedì mattina al nosocomio ofantino. La 38enne è deceduta per arresto cardiaco.Si tratta - precisa chi indaga - di un atto dovuto per consentire a tutti i medici che, a vario titolo, hanno avuto in cura la paziente, di poter nominare un proprio consulente di fiducia dovendo procedere ad accertamento tecnico non ripetibile al fine di effettuare, il prossimo 26 ottobre,l'autopsia.La polizia dopo la denuncia hanno sequestrato la cartella clinica della donna. Stefania Fede, secondo quanto denunciato dal fratello, ha avvertito un malore il 16 ottobre scorso mentre era in giardino ed è stata poi trasportata in ospedale dove i medici le hanno indotto un coma farmacologico fino al 19 ottobre quando poi hanno iniziato a risvegliarla. La donna era vigile. Lunedì mattina il decesso.
   

Bari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24