Furti in alberghi valdostani, a Cogne scardinate due casseforti

Valle D'Aosta
78a10b24bbe7d0c7fcd8d2a02a1ca5f1

Bottino di decine di migliaia di euro, colpi anche ad Ayas

ascolta articolo

Furti di denaro contante e oggetti di valore sono stati segnalati negli alberghi di alcune località turistiche della Valle d'Aosta, in queste settimane affollate di turisti.
    La notte scorsa è toccato a Cogne. I ladri hanno fatto visita ad almeno tre strutture di alto livello - Bellevue, Miramonti e Sant'Orso -, portando via in due casi piccole casseforti con i contanti. Il bottino è in corso di quantificazione: si tratta almeno di qualche decina di migliaio di euro. In base ai primi accertamenti gli autori sono due uomini che sapevano come muoversi nella zona. Si aggiravano a volto coperto, con i guanti indossati per non lasciare tracce, dopo essere entrati negli uffici degli hotel da porte e finestre sul retro. Indagano i carabinieri, a partire dalle immagini della videosorveglianza.
    La settimana scorsa, poco prima di Ferragosto, i furti erano avvenuti ad Ayas, dove i ladri hanno visitato quattro alberghi.
    Secondo quanto si è appreso, in questo caso erano meno organizzati e non conoscevano così bene i loro obiettivi.
    Partiti probabilmente da Alagna Valsesia (Vercelli), si spostavano a piedi tra le valli del Monte Rosa, restando in alta quota di giorno per poi scendere a valle con il tramonto.

Aosta: i più letti