Valle d'Aosta: Bertin, mai esistite isole felici

Valle D'Aosta
14599ec09408785b289a24c2a5d7c6c2

'Usare autonomia in modo responsabile e sostenibile'

 "È importante riuscire a immaginare la Valle d'Aosta post pandemia, guardando al di là di questo periodo così critico per tutti. Senza nostalgie per isole felici rappresentate per molto tempo: non esistono e non sono mai esistite isole felici". A dirlo è il presidente del Consiglio Valle, Alberto Bertin, nel suo messaggio di fine anno.
    "Deve, invece, esistere la capacità di guardare in faccia la realtà e di dirsi la verità, a partire dal livello istituzionale: che sia nell'affrontare la crisi economica e sociale ma anche nel contrastare la diffusione dei fenomeni mafiosi. Il nostro essere comunità risiede nella consapevolezza di essere cittadini responsabili e impegnati verso obiettivi comuni".
    "La capacità di guardare all'avvenire ci deriva anche dal saper utilizzare la nostra autonomia in modo responsabile e sostenibile, con uno sguardo di lungo periodo - prosegue Bertin -. In questo anno, come Consiglio Valle, abbiamo fatto esercizio della nostra autonomia per dare sostegno ai cittadini, ai lavoratori, alle aziende. Ora, bisogna guardare alla ripartenza, attuando le riforme necessarie a garantire stabilità, servizi e attrattività al nostro territorio".
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24