Pd Vda, Luca Tonino candidato unico alla segreteria

Valle D'Aosta
aosta

Ora presentazione del programma in sei assemblee sul territorio

Si concluderà il 7 dicembre con il Congresso regionale del Partito democratico all'Hôtel Etoile du Nord di Sarre, che vede come candidato unico alla segreteria il presidente del Consiglio di Aosta Luca Tonino, il compito del commissario Umberto D'Ottavio.
    "Abbiamo 140 iscritti, il Pd ne registrava 85 alla fine del 2020. E' comunque indice di una ripartenza. Primo in Italia, il Congresso si farà senza primarie e sarà la platea congressuale a votare ". Ha poi sottolineato, presentando il percorso verso il Congresso che "una sola candidatura è indice di una ritrovata unità nel partito e nella campagna congressuale potremo concentrarci di più sui contenuti". D'Ottavio sull'abbandono di Area Democratica di Raimondo Donzel e colleghi così come sulla rottura con Pcp taglia corto: "Le persone non sono più importanti del progetto. Chi lo pensa ha già sbagliato linea". Il programma verrà presentato da Tonino nel corso di sei assemblee territoriali dal 24 al 30 novembre. "Il documento che ho presentato non è che un punto di partenza che sarà ampliato e completato con quanto emergerà nelle assemblee. Coltiveremo con assiduità il rapporto con il territorio" ha detto il segretario in pectore. Ospiti del congresso il deputato Enrico Borghi e la vicepresidente del Senato della Repubblica Anna Rossomando. Enrico Letta interverrà in un video. 

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24