Turismo: sette imprese su 10 pro Green pass per sciare

Valle D'Aosta
3525411c3b9751a00237af6fcad253e1

Presentata ricerca su terziario in Vda promossa da Confcommercio

Sette imprese del turismo su 10 sono d'accordo con l'obbligo di Green pass esteso alla clientela sugli impianti da sci. Emerge dalla ricerca sulle imprese del terziario della Valle d'Aosta, realizzata da Confcommercio Valle d'Aosta in collaborazione con Format Research.
    Rispetto alla certificazione verde il 51% delle imprese valdostane "valuta positivamente la sua introduzione, avendo rappresentato la chiave per la continuità dell'attività economica: non a caso, l'81% degli imprenditori dichiara di trovarsi d'accordo con l'introduzione del Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori".
    Dal punto di vista delle presenze turistiche nella stagione estiva 2021, isolando il mese di agosto, il dato "torna a sfiorare quello del 2019 (anno record)" mentre la "cancellazione della stagione invernale 2020-2021 ha fatto segnare un crollo verticale degli arrivi in Valle d'Aosta". Eventuali "nuove chiusure causa aumento dei contagi preoccupano le strutture ricettive" e pur "di scongiurare quanto accaduto lo scorso anno il 72% degli operatori si dice d'accordo con l'obbligo di Green pass anche per i clienti". Dalla ricerca emerge una carenza di personale qualificato per la prossima stagione invernale: il 49% delle imprese che hanno ricercato lavoratori negli ultimi sei mesi "non ha trovato le risorse di cui necessitava".

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24