Plaisirs de culture, nove giorni di eventi in Valle d'Aosta

Valle D'Aosta
537a58c0aa35c276769502333692e01c

Dal 18 al 26 settembre, oltre 100 iniziative in programma

Nove giorni di eventi dedicati alla cultura in Valle d'Aosta: dal 18 al 26 settembre torna l'appuntamento con Plaisirs de culture, rassegna promossa e organizzata dall'assessorato regionale ai beni culturali in occasione delle Giornate europee del Patrimonio. Tema dell'edizione 2021 è "Patrimonio culturale tutti inclusi" scelto per "sottolineare l'aspetto dell'inclusione e della diversità nell'approccio e nell'esperienza del patrimonio culturale".
    Sono previste sul territorio valdostano oltre 100 iniziative tra visite, laboratori, conferenze, escursioni, presentazioni di libri e aperture straordinarie a ingresso gratuito o a tariffa ridotta. Tra i principali protagonisti ci saranno: il chitarrista francese Jeremy Jouve (17 settembre alla Torre dei Balivi di Aosta); il direttore del festival internazionale del cinema di Berlino, Carlo Chatrian (18 settembre al castello Gamba di Chatillon); il filosofo Rocco Ronchi ((18 settembre al castello Gamba di Chatillon); lo scrittore Stefano Massini (21 settembre al teatro Romano di Aosta); lo scrittore Massimiliano Ossini (24 settembre al teatro Romano di Aosta).
    "Il coinvolgimento e la condivisione con altri soggetti, tra cui l'assessorato alle politiche sociali, sono stati i nostri presupposti. La cultura è democratica. Abbiamo puntato sull'inclusività non solo delle differenze ma soprattutto delle diversità: questa è una rassegna che mette insieme tante diversità" ha commentato l'assessore Jean Pierre Guichardaz.

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24