Rai: Valle d'Aosta vuole nuova convenzione su tutela lingue

Valle D'Aosta
44082eb86d645d689002ef1cd56c3e8e

Approvata all'unanimità risoluzione dal Consiglio Valle

   La Valle d'Aosta chiede di "prevedere, nelle trasmissioni radiotelevisive del servizio pubblico, un monte ore adeguato alla tutela delle minoranze linguistiche nel suo più ampio significato". E' quanto emerge da una risoluzione votata all'unanimità dal Consiglio regionale.
    L'iniziativa impegna la Giunta regionale ad avviare le opportune interlocuzioni istituzionali con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, in particolare con il Dipartimento per l'informazione e l'editoria, per "predisporre una nuova convenzione ad hoc per la Regione Valle d'Aosta, che preveda un monte ore adeguato alla tutela delle minoranze linguistiche nel suo più ampio significato, incentivando l'utilizzo di nuove tecnologie, nonché l'autoproduzione di trasmissioni radiofoniche e televisive di qualità".
    Il testo è stato presentato dai componenti l'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea: il Presidente Alberto Bertin, i Vicepresidenti Aurelio Marguerettaz e Paolo Sammaritani, e i Consiglieri segretari Corrado Jordan e Luca Distort.
    La mozione prevede anche il supporto specifico di un gruppo di lavoro composto dai componenti l'Ufficio di Presidenza del Consiglio Valle, dall'Assessore regionale all'istruzione, università, politiche giovanili, affari europei e partecipate con delega alla tutela delle minoranze linguistiche e dal Presidente del Corecom Valle d'Aosta, che provvederà a riferire sull'esito delle interlocuzioni istituzionali, una volta concluse. 

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.