Covid: Gimbe, dati Vda in peggioramento ma bene i vaccini

Valle D'Aosta
6df475b01671d896349fabcc95ee0221

Incremento del 55% dei nuovi casi

Nella settimana tra il 17 e il 23 marzo risulta in peggioramento l'indicatore relativo ai casi attualmente positivi per 100.000 abitanti in Valle d'Aosta (455), con un incremento del 55% di nuovi casi. Lo rileva il monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe. Sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica e terapia intensiva (15% contro una media nazionale del 39%) occupati da pazienti Covid-19. Bene i dati relativi alle vaccinazioni: la regione alpina risulta seconda, dopo il Friuli Venezia Giulia, per la percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale (5,6% contro una media nazionale del 4,4%). La percentuale di over 80 che ha completato il ciclo vaccinale è del 24,4% (media nazionale 19,1%). 

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.