Incidenti lavoro: operaio morto in orrido, attesa autopsia

Valle D'Aosta
e38f10b302fcd1bd29542e521b7867f6

Precipitato a Pré-Saint-Didier, pm indaga per omicidio colposo

 La procura di Aosta ha aperto un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti a seguito della morte di un operaio caduto nella mattina del 13 febbraio scorso nell'orrido di Pré-Saint-Didier. Il conferimento dell'incarico per svolgere l'autopsia è atteso all'inizio della prossima settimana.
    Giuseppe D'Agostino, di 43 anni, originario di Catanzaro e domiciliato in Valle d'Aosta, è precipitato per circa 200 metri.
    Lavorava per un'impresa edile di Saint-Vincent a cui l'Anas aveva affidato dei lavori sulla strada statale 26. In base a una prima ricostruzione, si è allontanato dal cantiere e ha oltrepassato la barriere laterale della strada per espletare un bisogno fisiologico. A un certo punto è scivolato dal ripido pendio, tra neve, ghiaccio e nebbia. Il fascicolo è affidato al pm Luca Ceccanti.
    Anas fa sapere di aver avviato un'indagine interna.
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.